Quantcast

Coronavirus, parlamentari Pd al Governo: misure ad hoc per Brescia

Inviato un documento all'esecutivo per chiedere interventi di straordinari di emergenza alle province più colpite.

(red.) Dal Governo hanno anticipato che in aprile è previsto un nuovo decreto di aiuto e rilancio, soprattutto economico, per fronteggiare l’emergenza da coronavirus. Su questo fronte i parlamentari, anche bresciani, del Partito Democratico hanno inviato un documento con tanto di richieste all’esecutivo. In particolare, viene chiesto un contributo straordinario di emergenza alle province più colpite proprio per Brescia, insieme a Bergamo, Lodi, Cremona e Piacenza.

Il documento è stato firmato da Alfredo Bazoli, Marina Berlinghieri, Maurizio Martina, Elena Carnevali e Luciano Pizzetti anche per parlare delle infrastrutture legate al rilancio di queste zone colpite. Tra le richieste, si parla anche di agevolazioni nei pagamenti e richiamare l’attenzione della Regione Lombardia tra medici, dispositivi di protezione e un ospedale da campo che nel bresciano continuano a chiedere.

Ma anche aumentare i tamponi su chi rischia di diffondere il virus senza esserne consapevole. Il segretario provinciale del Pd Michele Zanardi ha anche chiesto che venga formato un tavolo con enti locali e categorie per arrivare a un’intesa sulle misure di rilancio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.