Corte Franca, dimissioni massa. Comune decade

Ieri sera quattro consiglieri di maggioranza e altri di minoranza hanno formalizzato il loro passo indietro. Ora è probabile un commissario verso elezioni.

Più informazioni su

(red.) Colpo di scena, che in realtà era annunciato, quello avvenuto ieri sera a Corte Franca, nel bresciano. Infatti, otto consiglieri comunali – quattro della maggioranza e altrettanti della minoranza – si sono presentati in contemporanea per rassegnare le dimissioni. E visto che si parla della maggior parte dei componenti dell’assemblea, l’amministrazione comunale decade. A fare un passo indietro nel loro incarico sono stati il vicesindaco di centro destra Diego Orlotti con Omar Plebani ed Elena Bonomelli di Forza Italia, insieme a Maddalena Proto di Fratelli d’Italia che sostenevano il sindaco di centro destra.

Tra le minoranze si sono dimessi Giuseppe Foresti, Sabrina Baglioni, Giulia Marini e Lorenzo Olivero. Dopo tre anni e mezzo di amministrazione (Gianpietro Ferrari sindaco in quota Lega era stato eletto lo scorso giugno 2016) il Consiglio comunale si è sciolto insieme all’organo di governo. Ora è probabile che arrivi un commissario scelto dalla prefettura di Brescia che si occupi dell’ordinaria amministrazione fino alle prossime elezioni, forse nella primavera del 2020.

Come detto, l’implosione era annunciata nel momento in cui alcuni consiglieri di maggioranza avevano criticato il sindaco e la giunta per alcuni punti, come il progetto per l’isola ecologica e il fatto di aver escluso le associazioni sportive dagli impianti del paese. E a luglio la maggioranza era andata sotto nell’approvazione di una variazione di bilancio. E’ stato l’ultimo elemento prima delle dimissioni di ieri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.