Quantcast

Boschi a Desenzano, presidi dei contrari

La ministra delle Riforme sabato 7 a Rivoltella presenterà la campagna del referendum per sostenere la modifica della Costituzione. Fuori M5S e Collettivo.

Ministra Boschi(red.) Si prevede una giornata calda dal punto di vista politico per sabato 7 maggio a Desenzano del Garda, nel bresciano. Alle 15, all’hotel Acquaviva di Rivoltella, sarà presente la ministra delle Riforme Maria Elena Boschi per aprire la campagna sul referendum costituzionale di ottobre. Presenterà la riforma, approvata dal Parlamento, per ridurre il numero e le qualifiche dei senatori e assegnare le funzioni più importanti alla Camera dei Deputati. L’oggetto sarà al centro della consultazione nazionale in autunno quando i cittadini saranno chiamati a mettere il “sì” se la ritengono corretta o “no” se la considerano sbagliata.
Mentre il ministro Boschi sarà con il sindaco Rosa Leso, il segretario provinciale del Pd Michele Orlando e quello regionale Alessandro Alfieri, all’esterno ci saranno due manifestazioni. Una è stata annunciata dal Movimento 5 Stelle alle 16 in piazza Malvezzi con Vito Crimi, Giorgio Sorial, Claudio Cominardi e il consigliere lombardo Giampietro Maccabiani. Fuori dall’hotel, invece, sarà attivo un presidio del Collettivo Gardesano Autonomo. Entrambi gli schieramenti sosterranno le ragioni del “no” alla riforma di modifica della Costituzione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.