Quantcast

Esine, si dimettono sindaco e consiglieri

Fiorino Fenini ha annunciato la sua decisione dopo la vicenda del tempo crematorio. Via anche la maggioranza. Il Comune sarà commissariato.

Più informazioni su

Esine(red.) Dimissioni di massa al Comune di Esine, nel bresciano, dove si avvierà il processo per essere commissariato in attesa di nuove elezioni. Da tempo i rapporti tra il sindaco Fiorino Fenini e il resto della maggioranza in consiglio comunale si erano deteriorati. La parola fine è arrivata nella seduta di martedì 20 ottobre quando il primo cittadino ha ufficializzato il suo passo indietro, seguito a quello dei consiglieri.
Sono diversi i temi sui quali sindaco (ormai ex) e la maggioranza sono giunti ai ferri corti. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la realizzazione del tempio crematorio. Un’opera di cui i consiglieri sarebbero venuti a conoscenza solo quando il percorso era già iniziato. Le critiche sono state rivolte anche agli assessori, rei di aver appoggiato il primo cittadini nella decisione di avviare l’opera.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.