Quantcast

Verdi Europei contro Grillo: «E’ in malafede»

Ambientalisti sorpresi per l'esclusione dal referendum del M5S. Monica Frassoni: «Manipolata la scelta dei militanti pentastellati».

(red.) «L’esclusione dei Verdi europei dai possibili approdi degli eletti del M5S in Europa, nel referendum on line lanciato questa stamattina (giovedì 12 giugno, ndr.), ha un’unica spiegazione: il desiderio di Grillo e Casaleggio di manipolare la scelta dei militanti 5 stelle, impedendo loro, strutturalmente, di mostrare la volontà di aderire al programma degli ecologisti, rifiutando così l’alleanza col partito antieuropeista, xenofobo e nazionalista di Farage».
E’ quanto ha dichiarato la bresciana Monica Frassoni, di Green Italia Verdi Europei.
«E’ una scelta – ha continuato l’esponente dei verdi Europei-  che manifesta pienamente i motivi strutturali per cui i Verdi europei hanno fin da subito dubitato della buona fede di Grillo, chiedendo che innanzitutto venisse fatta chiarezza su scelte fondamentali quali posizione sull’Europa e sull’euro, nonché sull’immigrazione e i diritti. È, del resto, una linea coerente quella tenuta da Grillo che mentre millantava richieste di contatto con i Verdi europei e diffondeva falsità strumentali sul loro operato, costruiva con evidente entusiasmo alleanze con soggetti che con il programma dei Verdi non hanno alcun punto di convergenza. Sostanza e forma coincidono».
«I motivi per cui Grillo non possa assolutamente accettare di fare parte di un grande movimento ecologista che rappresenta un’eccellenza in campi quali la gestione della leadership, la democraticità delle scelte, la chiarezza delle strategie e degli obiettivi, sono sempre più evidenti, e senza bisogno di sottili interpretazioni politiche della realtà» ha concluso Monica Frassoni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.