Quantcast

M5S, 40 parlamentari in visita a Brescia

Domenica 16 marzo il tour che sta portando i parlamentari pentastellati in giro per l'Italia arriverà in provincia. Sei i paesi bresciani che li ospiteranno.

(red.) Non è un periodo facile per il M5S, dopo le defezioni, le espulsioni e le sospensioni. Eppure il M5S cerca di rilanciare, e punta tutto sull’incontro con i cittadini delusi dalla politica delgi ultimi anni.  Per farlo a ideato un tour, chiamato Agorà pubblica, che i parlamentari pentastellati stanno svolgendo in tutta Italia. E i deputati e senatori grillini arriveranno a Brescia domenica 16 marzo, quando quaranta tra deputati e senatori approderanno in contemporanea in sei piazze e poi in città.
Alla nutrita componente bresciana, dal senatore Vito Crimi ai quattro deputati Dino Alberti, Tatiana Basilio, Claudio Cominardi e Girgis Sorial si affiancheranno i volti più noti del Movimento, che dopo l’iniziale silenzio in queste ultime settimane stanno iniziando a farsi conoscere sul piccolo schermo.  Dal vicepresidente della Camera Luigi Di Maio, al presidente della commissione di Vigilanza Rai Roberto Fico ad Alessandro Di Battista, di cui recentemente si ricorda lo scontro acceso con il capogruppo Pd Roberto Speranza. E ancora l’ex capogruppo Riccardo Nuti, Riccardo Fraccaro e Giulia Sarti. Per il Senato, tra gli altri, l’attuale capogruppo Maurizio Santangelo e l’ex Nicola Morra.
Il programma prevede in mattinata la presenza in sei piazze bresciane (i parlamentari si divideranno in gruppi): a Montichiari (piazza Santa Maria), Gambara (piazza Avis), Desenzano (piazza Malvezzi), Sarezzo (piazza Cesare Battisti), Pisogne (piazza Umbertio I), Chiari (piazza Martiri della Libertà). Il tour si concluderà nel pomeriggio alle 15 all’auditorium Balestrieri con un incontro pubblico a cui parteciperanno tutti i deputati e senatori.
A motivare la visita sono soprattutto le prossime elezioni amministrative di maggio he coinvolgeranno molti comuni bresciani. Tredici gruppi sul territorio hanno espresso la volontà di presentare una lista con il relativo candidato sindaco, e anche l’«agorà» di domenica 16 potrà rappresentare un volano, un’occasione di conoscenza e di partecipazione diretta.  «Gli eletti del Movimento di Camera e Senato – si legge sulla pagina del M5S Bassa Bresciana – fin dai primi momenti del loro insediamento nelle istituzioni, hanno proseguito il lavoro parlamentare fuori dalle aule, in mezzo alla gente; il confronto costante nelle piazze rappresenta per i cittadini l’unica possibilità attualmente di essere informati. I parlamentari a Cinque Stelle non tradiscono le promesse, ed oltre che lavorare intensamente per presentare proposte, emendamenti e vigilare sulla vita politica del parlamento, costantemente mantengono vivo l’ascolto verso i cittadini che sono i loro datori di lavoro».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.