Quantcast

Travagliato: Divorzio in Comune

Il sindaco Renato Pasinetti ha ritirato le deleghe a Domenico Paterlini per «questioni amministrative». Paterlini: «Non ritiro il mio sostegno».

(red.) Della crisi nella casa Comunale di Travagliato, si sentiva parlare da un po’ di tempo a questa parte. Fino ad ora, comunque, le notizie sui problemi interni all’amministrazione del paese bresciano si riducevano a poco più di qualche voce.
Dalla mattinata di giovedì 5 dicembre, però, le cose sono cambiate. Domenico Paterlini non è più vicesindaco di Travagliato. Renato Pasinetti, infatti, gli ha ritirato le deleghe.
Secondo quanto dichiarato dal primo cittadino, comunque,  non ci sarebbe «nulla di personale fra me e Paterlini. Semplicemente a scontrarsi è stata una diversa visione di come gestire la cosa Comune. Ho cercato in ogni modo di mediare per non arrivare a una rottura, ma ho dovuto prendere atto che non c’era più nulla da fare».
Oltre alla carica di vicesindaco, sono state revocate le deleghe di Paterlini al welfare, al lavoro interinale, alle attività produttive, all’edilizia privata, al centro storico e alle infrastrutture sovracomunali. Secondo alcuni, comunque, all’origine delle incomprensioni fra Pasinetti e il suo – a questo punto ex – vice, ci sarebbe il lungo passato da sindaco della cittadina bresciana di Paterlini. Cosa che, di fatto, gli avrebbe reso difficile fare un passo indietro in favore dell’eletto di fine maggio.
In ogni caso, l’ex secondo di Pasinetti ha dichiarato che continuerà a sostenere l’amministrazione: «tornare alle urne ora sarebbe una follia. Continuerò a lavorare per il mio paese anche da semplice consigliere».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.