Lancini libero, prima uscita pubblica

Alle 19 di venerdì 29 novembre, prevista la sua presenza al Bar de la Musica di Adro, per un incontro organizzato dalla sezione locale della Lega.

(red.) Primo incontro pubblico già alle 19 di venerdì 29 novembre, per Oscar Lancini, il sindaco di Adro, tornato il libertà in mattinata.
Attorno alle 12, il Segretario provinciale Paolo Formentini e il gruppo consiliare della Lega Nord in Provincia di Brescia sono stati a fare visita a Lancini e agli altri. «Siamo corsi ad Adro», spiega Paolo Formentini, «per abbracciare Oscar e gli altri amministratori liberati in mattinata. Abbiamo voluto esprimere solidarietà e vicinanza a quello che consideriamo il sindaco leghista per antonomasia per le sue battaglie identitarie».
Hanno rimarcato la loro vicinanza a Lancini anche i parlamentari Stefano Borghesi e Raffaele Volpi. «Siamo giunti a un capitolo positivo di questa storia che ancora deve concludersi», rimarca Raffaele Volpi, «considerato l’annullamento dell’ordinanza del 5 novembre torniamo a ribadire che gli arresti domiciliari sono stati una misura esagerata». «Sono certo che alla fine Lancini e gli altri dimostreranno la loro innocenza», sottolinea Stefano Borghesi- «credo nella loro onestà. Sono davvero felice che l’ordinanza sia stata annullata».
Alle 19 al “Bar de la Musica” di Adro Oscar Lancini incontrerà la popolazione. A organizzare l’evento è la sezione di Adro della Lega Nord. «Desideriamo che Oscar possa salutare i suoi cittadini», dice Stefano Raccagni, segretario della Lega Nord di Franciacorta e commissario della sezione di Adro, «siamo contenti che siano tornati liberi, ma non soddisfatti, perché tutto questo non avrebbe dovuto accadere».

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.