Quantcast

Pd, Bisinella propone patto a Vivenzi

In vista del ballottaggio del 9 novembre il segretario provinciale uscente propone un accordo al sindaco di Paderno, che però si schernisce. «La proposta più seria sembra quella di Michele Orlando».

(red.) Se prima era una corsa a tre ora è una corsa a due, e il terzo è tirato per la giacchetta. L’ago della bilancia della sfida per la segreteria provinciale del Pd sarà il renziano Antonio Vivenzi. Lo sanno anche il segretario uscente Pietro Bisinella e Michele Orlando, che al ballottaggio del 9 novembre si contenderanno la poltrona provinciale.
Alle scorse consultazioni Vivenzi aveva ottenuto un terzo dei voti totali, e al ballottaggio porterà 32 delegati, contro i 36 di Orlando e i 35 di Bisinella. Martedì proprio Orlando si era proposto come candidato unitario, venendo incontro ai due partecipanti. Bisinella però non ci sta e per conquistare la proposta adotta un’altra strategia. È proprio sui voti di Vivenzi che il segretario uscente punta. E lo fa senza nascondersi. Al candidato renziano propone un patto di alleanza a cui però Vivenzi sembra ritrarsi. «Ad oggi la proposta seria mi sembra quella di Michele Orlando, però attendo di ascoltare anche la voce di Bisinella».

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.