Quantcast

Lega, polemiche sul tir di Ambrosoli a Brescia

Il camion di 6 tonnellate era posteggiato in piazza Paolo VI, zona pedonalizzata. Rolfi: "E' il biglietto da visita di chi vuole la mobilità sostenibile".

Più informazioni su

(red.) Ambrosoli a Brescia? Una visita poco ecosostenibile.
Il capolista della Lega Nord alle regionali, nonché assessore alla mobilità del Comune di Brescia, Fabio Rolfi, polemizza sulla vista di Umberto Ambrosoli, candidato alla guida del Pirellone, arrivato in città sabato 9 febbraio. “La visita di Umberto Ambrosoli”, ha commentato Fabio Rolfi, “è stata sicuramente istruttiva e ha avuto il pregio di dimostrare chiaramente ai bresciani quale sia l’idea di sostenibilità ambientale che il candidato del centro-sinistra porta avanti, non soltanto a parole ma soprattutto con fatti concreti, durante il suo tour elettorale. Presentarsi”, ironizza Rolfi, “in una zona pedonale, per la precisione piazza Paolo VI, con un tir da 6 tonnellate infatti è un bellissimo biglietto da visita per chi propugna in modo così deciso la mobilità sostenibile”.
E al riguardo, Rolfi tira in ballo anche Sel. “Mi piacerebbe sapere cosa pensano i suoi alleati di Sinistra, Ecologia e Libertà in merito alla campagna a basso impatto ambientale, portata avanti in maniera così coerente e specchiata dal signor Ambrosoli. È bello vedere che la sinistra”, chiosa  Rolfi, “si impegna in ogni occasione utile per mostrare ai cittadini la propria totale incoerenza”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.