Quantcast

Bersani: “Non faremo politicismo nè cabaret”

Il segretario del Pd, candidato premier, è arrivato a Brescia per presentare il candidato al Pirellone Ambrosoli. "Non mi piace com'è partita questa campagna elettorale".

(red.) “Non mi piace come è partita questa campagna elettorale”.
Così Pier Luigi Bersani, segretario del Pd, ha giudicato l’avvio della corsa alle elezioni, nell’auditorium della Camera di Commercio di Brescia, dove sabato 19 ha presentato davanti a 800 persone il candidato alla presidenza della Regione Lombardia, Umberto Ambrosoli. Puntando il dito contro gli avversari, Bersani ha detto che “noi terremo sempre il nostro profilo che non sarà il politicismo o il cabaret. Non risponderemo tutti i giorni su quante spanne sono sopra o sotto Monti. E quando dico cabaret, voglio dire che non mi inventerò ogni giorno una bufala per andare sui giornali”. Diverso l’atteggiamento del Pd. “Noi siamo partiti col piede giusto, con grande partecipazione ed entusiasmo anche perchè basta che accendiamo tutti i nostri motori e poi non ci batte nessuno”.
Il segretario del Pd, senza citare mai Beppe Grillo, ha detto che bisogna stare attenti al qualunquismo che diventa “fascistoide”. Intervenuto a un comizio a Brescia, il leader del Pd ha detto: “Il qualunquismo parte da qualsiasi parte, ma arriva sempre a destra. Attenzione che il qualunquismo fa tutta la sua strada e arriva a posizioni fascistoidi”.
“Adesso abbiamo qualcuno che stringe le mani a Casa Pound, fascisti dichiarati, e qualcuno che dice che dobbiamo chiudere i sindacati. Non è una novità. Dire ‘apriremo il Parlamento come una scatoletta di tonno’ e dire ‘aula sorda e grigia’ non è tanto diverso” ha aggiunto Bersani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.