Quantcast

Coronavirus, critiche al post negazionista del cestista bresciano Aradori

Il popolare giocatore di basket della Fortitudo Bologna ha condiviso un pensiero che mette in dubbio l'emergenza.

(red.) Un post condiviso sul proprio profilo di Facebook dal giocatore di basket bresciano Pietro Aradori, militante nella Fortitudo Bologna, ha destato una serie di critiche e commenti di indignazione. Ieri, infatti, mercoledì 24 marzo, il giocatore ha dato voce a un messaggio del giornalista Cesare Sacchetti che criticava l’emergenza sanitaria, messa in discussione, così come di vaccinarsi. E in calce a quel post il cestista di Lograto aveva commentato sottolineando di condividere quel pensiero.

Ma di fronte alla pioggia di commenti indignati, Aradori ha poi cancellato il post e usato gli altri social per scusarsi e in parte rettificare. “Non sono negazionista e farei il vaccino oggi stesso. Il discorso che ho postato verteva su altri punti, ma può venire strumentalizzato. Non travisate parole non mie utilizzandole a vostro piacimento. Uso sempre tutte le precauzioni perché è corretto e ci credo. Un abbraccio a tutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.