Quantcast

Lumezzane, dibattito sui botti di capodanno

A Lumezzane si discute tra chi desidera scoppiare i fuochi d'artificio con gli amici a capodanno e chi vuole vietarli per non mancare di rispetto agli animali.

Più informazioni su

(red.) A Lumezzane parte la polemica tra coloro che vorrebbero scoppiare fuochi d’artificio per festeggiare il capodanno con gli amici e vicini di casa e quelli che ritengono tale tradizione un’azione irrispettosa verso gli animali.

Anche se una parte della cittadinanza ritiene il regolamento troppo fiscale e rigido, esso vieta lo scoppio di botti e mortaretti nelle strade, sui balconi, nelle zone vicine a case di cura e ricoveri per cani, nei giardini pubblici e in boschi. Inoltre il limite saranno le 2 del primo gennaio. Per chi dovesse infrangere le norme, la multa varia tra i 65 ai 400 euro.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.