Quantcast

“Moschea” a Sarezzo, residenti in rivolta

Sabato 18 luglio alle 18 al complesso commerciale Shopping Center ci sarà un presidio di protesta contro il nuovo centro culturale islamico.

Più informazioni su

Moschea(red.) Sabato 18 luglio alle 18 al complesso commerciale Sarezzo Shopping Center, nel bresciano, i residenti del paese valtrumplino terranno un presidio di protesta contro un centro culturale islamico previsto vicino all’ufficio per l’impiego. I cittadini di via Verdi che abitano nella struttura a pochi passi dall’edificio religioso sono preoccupati per la vicenda e hanno fatto una campagna, attraverso dei volantini, per invitare al dissidio.
“Saretino alzati dal divano, non aspettare che succeda sotto casa tua – si legge.- Unisciti a noi per protestare”. I residenti si scagliano contro il Comune reo di aver concesso il via libera alla costruzione della struttura in una zona residenziale. E secondo chi abita qui, la presenza di una sorta di moschea potrebbe far abbassate il valore di case e immobili.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.