Quantcast

“Grillo impari cos’è agricoltura di qualità”

L'assessore regionale Gianni Fava invita il leader dei 5Stelle a un incontro pubblico: "Sarò lieto di spiegargli cosa vuol dire agroalimentare per la Lombardia".

“Invito Beppe Grillo per un incontro pubblico, per spiegargli che cosa vuol dire fare agricoltura al Nord e cosa significa agroalimentare di qualità per la Lombardia e la Macroregione agricola del Nord. Chiederò a Silvana Carcano, capogruppo del M5S in Regione Lombardia, di organizzare un incontro pubblico. Se è disponibile, potremmo già fissare una data alla Fiera Millenaria di Gonzaga, nel Mantovano, che si inaugura domani”.
L’assessore all’Agricoltura della Lombardia, Gianni Fava, si tiene fuori dalle accuse contro il comico genovese e sollecita piuttosto un dibattito sul settore primario, che costituisce un segmento vitale, nonostante le difficoltà che gravano sull’economia.
“Questa volta” riprende l’assessore Fava, “l’uscita di Beppe Grillo sul Parmigiano-Reggiano e i prosciutti di Parma alla diossina è incauta. Speriamo che all’estero, dove questi prodotti sono riconosciuti come due simboli dell’eccellenza dell’agroalimentare italiano, capiscano che si è trattata di una boutade, perchè altrimenti potremmo avere conseguenze negative estremamente pesanti”.
Il Basso mantovano, nel Destra Po, è l’unico territorio in Lombardia dove si produce il Parmigiano-Reggiano (oltre 196.000 forme nel primo semestre 2013, fonte: Consorzio di tutela Parmigiano-Reggiano), grazie ad una rete di 25 caseifici. Quanto ai prosciutti di Parma, nel Mantovano si allevano ogni anno circa 1,3 milioni di suini, destinati quasi in via esclusiva al circuito Dop del Parma e del San Daniele.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.