“Via Odorici, diciamo grazie ai cittadini”

Secondo Bortoletto (Sinistra Arcobaleno) solo le battaglie dei residenti hanno impedito che venisse realizzato un progetto che non rispecchiava le esigenze della zona.

Più informazioni su

(red.) La vicenda del parchetto di via Odorici? Non è proprio come la spiega l’assessore Mario Labolani. Almeno secondo il consigliere della sinistra Arcobaleno in circoscrizione Centro, Rocco Bortoletto, che, venuto a consoecenza degli imminenti lavori nella zona verde del Carmine ha voluto puntualizzare alcune questioni.
“La settimana scorsa”, spiga Bortoletto, “ho inviato alla Circoscrizione Centro un’interrogazione per conoscere la data di inizio dei lavori e per denunciare lo stato di abbandono delle strutture e del parchetto stesso; a differenza di quanto indicato dall’assessore, che ha immaginato che le famiglie del Carmine frequentassero Campo Marte o il Castello, il Parco di via Odorici è stato per tutta l’estate punto di riferimento per i bambini e le famiglie, nonostante il pessimo stato di conservazione delle strutture”.
E ancora Bortoletto ricorda che “l’attuale progetto ha visto luce dopo una lunga contestazione da parte di cittadini residenti, utenti del parco e di associazioni. Il primo progetto non era stato discusso nelle circoscrizioni, non era stato condiviso con gli utenti, con le famiglie e con gli abitanti del Carmine. Solo grazie a tutti i cittadini che allora si mobilitarono, il progetto attuale risponde alle esigenze degli abitanti, non prevede la creazione di un terrapieno alto 4-5 metri dal piano strada, non prevede il taglio degli olmi presenti e consente un notevole risparmio economico rispetto a quanto previsto dall’originario progettodi Labolani”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.