Quantcast

Nuovi parcometri, sconti per i residenti?

Intervento del presidente della Centro Bonardi. "Stiamo ragionando su agevolazioni per chi abita in città". Nei prossimi giorni l'incontro con il Comitato di viale Piave.

(red.) Tiene banco la polemica sui nuovi parcometri.
A dire la sua, anche il presidente della Centro Flavio Bonardi. “Sul tema nuovi parcometri non volevo intervenire, soprattutto perché anche se in Circoscrizione non si parla del tema, si lavora comunque, con l’intento non di fare proclami che lasciano il tempo che trovano, bensì di offrire soluzioni a problematiche fattibili e concrete. Ma”, ha spiegato Bonardi, “bisogna dire le cose come stanno”.
Nei giorni scorsi Bonardi ha incontrato residenti ed esercenti di alcune zone interessate” al provvedimento della nuova sosta; prossimamente è fissato anche l’incontro con Sara Balsamo, portavoce del Comitato di Viale Piave, da dove era partito il focolaio della protesta.
“Non intendo fare polemiche con nessuno, ma a differenza di chi vuole difendere solo alcune zone, posso dire che la Circoscrizione ha a cuore l’interesse dell’intera collettività. Nei giorni scorsi ho effettuato diversi sopralluoghi e ho avuto un confronto con il vice sindaco Fabio Rolfi con il quale si sono avanzate una serie di proposte che vanno nell’ottica non di tartassare qualcuno, ma offrire opportunità maggiori a tutti”.
Difficile conciliare gli interessi di tutti: gli esercenti chiedono spazi a rotazione, i residenti di alcune zone chiedono di poter trovare con più facilità parcheggio.
“Con Rolfi, abbiamo discusso di eventuali costi ridotti per i residenti, attualmente in via di valutazione da parte di Brescia Mobilità, anche se, al direttore generale ho scritto che sarebbe interessante ragionare su cifre basse di 10/15 euro al mese; abbiamo fatto sopralluoghi per mettere in sicurezza ed implementare la sosta dei residenti nella ZTL e nelle zone limitrofe; abbiamo attivato interventi che vadano nella direzione di salvaguardare luoghi di interesse artistico modificando la sosta dei mezzi”.
Nel centro storico la Circoscrizione, con il Comune di Brescia, “ha deciso di sopprimere aree che erano a parcometro riservando gli stalli di sosta ai soli residenti nella ZTL; abbiamo partecipato attivamente al tavolo interassessorile volto al recupero di ulteriori posti ad uso esclusivo dei residenti di Piazza Vittoria e Piazza del Duomo, con la sistemazione del piano del Parcheggio Vittoria mai utilizzato.
E’ questo il modo in cui si deve lavorare e ragionare”, ha concluso Bonardi, “cercando di poter così offrire una maggiore vivibilità a tutti coloro che vivono e lavorano nella Circoscrizione Centro”.

 

 

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.