Quantcast

Molgora: “Ritiro il ricorso se i tagli sono veri”

Il presidente della provincia di Brescia e deputato leghista risponde così al segretario nazionale del Carroccio, Giancarlo Giorgetti, che gli ha posto l'ultimatum.

(red.) Pronto a ritirare il ricorso, se i tagli sono veri. Il presidente della provincia di Brescia, il deputato leghista Daniele Molgora, risponde così al segretario nazionale della Lega, Giancarlo Giorgetti, che gli ha posto l’ultimatum: o ritira il ricorso o verrà deferito al Consiglio federale che ne valuterà l’espulsione.
“Sono pronto e disponibile a ritirare il mio ricorso”, ha detto Molgora, “se l’intervento di taglio ai vitalizi e ai costi della politica è vero e non solo di facciata. Questo è un provvedimento fasullo, adottato per risolvere i rapporti con la stampa”.
Molgora non ha dubbi: ”Questo è un provvedimento di facciata, che va a colpire nella sostanza poche decine di persone e taglierà circa 3 milioni di euro. Occorre invece intervenire sui vitalizi di tutti coloro che già li percepiscono, e cioè più di 2 mila persone. Allora il risparmio potrebbe arrivare anche a 60, 80 milioni di euro”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.