Quantcast

Rolfi: “Nessun accordo tra Aler e Magazzino 47”

Il vicesindaco è intervenuto per chiarire la posizione del comune in merito alla presunta intesa per la firma di un nuovo contratto di affitto.

(red.) Nessun accordo tra Aler e Magazzino 47. Il vicesindaco e assessore alla Sicurezza del comune di Brescia, Fabio Rolfi, è intervenuto per chiarire la posizione dell’amministrazione comunale in merito alla presunta intesa per la firma di un nuovo contratto di affitto.
“Smentisco categoricamente che sia stato raggiunto un accordo e che si sia addirittura prossimi alla firma di un documento”, ha dichiarato Fabio Rolfi. “Si tratta di ricostruzioni che non hanno riscontro nella realtà dei fatti. Stiamo attendendo con serenità l’esito della procedura giudiziaria e confermo che non è nostra intenzione procedere al rinnovo del contratto in quanto, come il Pgt adottato stabilisce, prevediamo altre destinazioni per quell’immobile”.
Per Rolfi “l’associazione che opera nel Magazzino 47 ha tutto il diritto di svolgere la propria attività politica e sociale, rivolgendosi però al mercato immobiliare privato. Già per troppo tempo questa realtà è stata inquilina perennemente morosa del comune di Brescia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.