Quantcast

Centrale Brescia batte Ferrara: è seconda

Approfitta dell'inattesa sconfitta in casa di Mantova per superarla in classifica. Moss 21 punti, Hollis 17 più 10 rimbalzi. Playoff con Trapani il 1 maggio.

Più informazioni su

Brescia-basketCentrale del Latte-Amica Natura Brescia: Marco Passera 4 (1/6 da due), Juan Fernandez 11 (1/3, 3/4), Alessandro Cittadini 13 (6/6, 0/1), Davide Bruttini 10 (3/5 da due), Mirza Alibegovic, Davide Speronello, David Moss 21 (5/8, 2/4), Leonardo Tote’ 4 (2/2, 0/1), Franko Bushati 8 (4/5, 0/4), Damian Hollis 17 (7/11, 1/3), Alessio Bolis ne, Joseph Mobio ne. All. Diana.
Bondi Ferrara: Rush 20, Guarino 5, Ibarra, Bucci 13, Losi 6, Salafia ne, Ferrara ne, Cacace 4, Ghirelli ne, Soloperto 14, Brkic 8. All. Turchetto.
Parziali: 20-24; 19-14 (39-38); 24-19 (63-57); 25-13.
Rimbalzi: 33 Brescia, 21 Ferrara.
Arbitri: Masi, Solfanelli, Ferretti.

(red.) Malgrado il divario di 18 punti (88-70) non è stata una vittoria facile quella della Centrale del latte Brescia contro la Bondi Ferrara nell’ultima partita casalinga della stagione regolare del campionato di A2 di basket, girone Est. Ma ha fruttato alla squadra di coach Diana un insperato secondo posto in classifica dietro a Treviso grazie alla contemporanea e inattesa sconfitta in casa di Mantova, battuta da Recanati e scivolata al terzo posto.
Miglior marcatore per i padroni di casa David Moss, sempre più inserito negli schemi e amalgamato con i compagni, che ha realizzato 21 punti. Da segnalare anche i 17 punti più 10 rimbalzi di un buon Hollis che appare rivitalizzato dall’arrivo del connazionale, forse perché psicologicamente sollevato da molte responsabilità e un discreto ritorno di Fernandez, apparso in ripresa con i suoi 11 punti e un buon 3 su 4 nel tiro da tre. Bene tutto il reparto lunghi con Cittadini e Bruttini in doppia cifra.
La partita non è stata facile poiché ha visto all’inizio Ferrara cogliere di sorpresa i bresciani e poi ha vissuto di tentativi di fuga rintuzzati fin quasi al termine del terzo quarto, con i padroni di casa in grado di staccare definitivamente gli ostici avversari solo negli ultimi dieci minuti, approfittando di una maggiore freschezza fisica e di un roster più lungo.
Il primo turno dei playoff sarà quindi Brescia-Trapani in programma il 1° maggio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.