Brescia, Loggia in blu per la Giornata Internazionale delle Lingue dei Segni

Nella notte tra il 23 e 24 settembre il Comune di Brescia aderisce alla sfida “Blue Light for SignLanguages”, illuminando il palazzo comunale di blu, come segno di vicinanza alla lotta per l'uguaglianza.

Brescia. Nella notte tra il 23 e il 24 settembre palazzo Loggia sarà illuminato di blu in occasione della Giornata Internazionale delle Lingue dei Segni.
La giornata è stata promossa 5 anni fa dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per riconoscere, promuovere e proteggere le oltre 200 diverse lingue dei segni presenti nel mondo e far sì che queste vengano equiparate alle lingue nazionali scritte e parlate. Un altro obiettivo è sottolineare l’importanza dell’esposizione precoce alla lingua dei segni per entrare in un’ottica bilingue e garantire la piena realizzazione dei diritti umani anche alla comunità sorda.

Il Comune di Brescia aderisce alla sfida “Blue Light for SignLanguages” lanciata dalla Wfd, la Federazione Internazionale delle persone sorde, per sensibilizzare i cittadini e spingere la comunità a comprendere il senso di appartenenza generato dalle lingue dei segni.
Il blu, scelto per illuminare i monumenti, riprende il colore del fiocco utilizzato dalle comunità sorde nel corso dei secoli nella lotta per l’uguaglianza.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.