Quantcast

La maggioranza: “Polemica pretestuosa, nessun bavaglio in commissione”

Brescia. Alla nota dei capigruppo del centrodestra a Palazzo Loggia, che lamentavano che alle opposizioni fosse stato “messo il bavaglio” in commissione Cultura sul tema del Museo delle Scienze, rispondono i capi dei gruppi consiliari di maggioranza che “ritengono francamente eccessivi i toni utilizzati dai capigruppo di minoranza verso la commissione Cultura di lunedì, svoltasi con l’audizione dei firmatari della petizione relativa al museo di Scienze naturali, e verso la presidente Giovanna Foresti, a cui rinnoviamo fiducia e solidarietà”.
“È prassi”, scrivono ancora Laura Parenza, Donatella Albini, Fabrizio Benzoni, Francesco Patitucci, Dionigi Guindani e Angelamaria Paparazzo, “anche se il Regolamento non lo prevede come un obbligo, che in caso di petizioni si proceda con l’audizione dei primi firmatari, per poi successivamente accompagnare l’inoltro in Giunta dopo la discussione ed approvazione in consiglio comunale con una relazione a cura dell’ufficio di presidenza della Commissione competente”.
“La commissione Cultura di lunedì ha visto solo la fase di audizione dei proponenti”, precisa la nota della maggioranza, “non escludendo ovviamente che nelle successive sedi ci sia spazio per approfondimenti e dibattiti. Abbiamo la netta sensazione che, su qualsiasi tema della città, l’obiettivo del centrodestra non sia certo ragionare nel merito ma cogliere l’occasione per pretestuose polemiche, volte solo ad avere risalto, nella scarsità di idee e di contributi costruttivi che ha contraddistinto e contraddistingue l’opposizione di centrodestra in Loggia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.