Auser San Polo: panchina rossa contro la violenza sulle donne

"Per far riflettere l’intera comunità sull’importanza e il valore della vita".

Più informazioni su

(red.) Giovedì 27 agosto, nel cortile dell’Auser San Polo in via Vittorio Arici 7 a Brescia, è stata inaugurata una panchina, voluta e dipinta di rosso da Auser San Polo, quale simbolo di rifiuto della violenza nei confronti delle donne e per far riflettere l’intera comunità sull’importanza e il valore della vita.

All’iniziativa, inserita nel progetto del Comune di Brescia realizzato in collaborazione con Consigli di Quartiere, Enti, Associazioni e Gruppi, hanno partecipato l’assessore alle Pari opportunità Roberta Morelli, il presidente Auser San Polo Carlo Borgogna, il vicepresidente Giuseppe Arici e Silvia Chiroli, presidente del Consiglio di quartiere S. Polo – Case accompagnata dal consigliere Mauro Marchina.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.