Brescia, riaprono tutti i parchi e tornano Ztl e park a pagamento

Da oggi riaperte tutte le aree verdi e i chioschi. Da lunedì 25 marzo tornano le limitazioni alla circolazione in centro.

Più informazioni su

(red.) Brescia città sta tornando alla normalità dopo che diverse attività commerciali hanno riaperto i battenti lo scorso lunedì 18 maggio e con nuove riaperture previste anche nei giorni successivi a venerdì 22 maggio. Per questo motivo, attraverso una nota, il Comune informa che a partire da lunedì 25 maggio saranno riattivate la Zona a Traffico Limitato nel centro storico e il pagamento della sosta nelle aree a parcometro a strisce blu. La decisione – si legge – in considerazione delle recenti disposizioni governative e regionali che hanno previsto la pressoché generale riapertura delle attività commerciali, terziarie e produttive della città e conseguentemente determinato un sensibile generale incremento di mobilità e la necessità di garantire adeguata rotazione della sosta.

E da oggi, venerdì 22, saranno aperti dalle 7 alle 20 tutti i parchi, i giardini e aree verdi comunali, sia quelli dotati di servizio di chiusura con recinzioni e cancelli, sia quelli aperti. Ma resta il divieto di utilizzare le aree attrezzate per il gioco dei bambini, delle aree per attività motoria per adulti e le piastre sportive. Saranno aperte tutte le aree cani presenti nel territorio cittadino, all’interno delle quali non si potrà restare per più di 15 minuti. Dovrà essere rispettato il numero massimo di persone previste per ogni area cani. Sono consentite inoltre le attività di vendita e di somministrazione all’interno di tutti i parchi. I gestori dovranno rispettare le linee guida nazionali e regionali per l’apertura in sicurezza dei servizi di ristorazione.

All’interno dei parchi dovrà essere evitata ogni forma di assembramento, dovranno essere rispettate le distanze di sicurezza e sarà obbligatorio indossare le mascherine così come previsto dalle disposizioni nazionali e regionali. Nel frattempo, per quanto riguarda le attività, dalla Regione Lombardia fanno sapere che anche i centri dove si realizzano tatuaggi e piercing possono riaprire visto che si trattano di centri estetici la cui riapertura è stata concessa dal 18 maggio. Ma con l’obbligo di rispettare tutte le misure di sicurezza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.