Brescia, prosegue lo stop a parchimetri e Ztl

(red.) Visto il protrarsi delle misure adottate a livello nazionale per il contenimento dell’emergenza coronavirus, proseguirà fino a cessata esigenza la sospensione temporanea delle Zone a Traffico Limitato (ZTL) e della regolamentazione della sosta in strada a parcometro.

Il provvedimento era stato voluto dalla Giunta di Brescia a partire dal 26 marzo scorso per favorire le attività di assistenza e di volontariato attive in città e la mobilità dei lavoratori impegnati nello svolgimento dei servizi essenziali rimasti attivi.

Per agevolare i residenti nel contenimento degli spostamenti non necessari e alla luce della rilevante riduzione della domanda di mobilità, con conseguente venir meno della necessità di garantire adeguata rotazione nella sosta, la delibera aveva stabilito inoltre la sospensione temporanea dell’obbligo del pagamento e del rispetto dei limiti di tempo, in tutte le aree di sosta su strada disciplinate a tariffa, delimitate da strisce blu.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.