Quantcast

Giunta su pista di atletica, Calvesi e via Brocchi

In primavera 2018 pronto il nuovo impianto sportivo a Sanpolino. Poi la bonifica, a settembre, dello storico campo e un parcheggio al posto della discarica.

(red.) Pista di atletica a Sanpolino, riapertura del campo Calvesi dopo la bonifica e un’area di parcheggio in via Brocchi al posto della discarica. Sono i punti presentati martedì 29 novembre dalla giunta di Brescia al termine della consueta riunione dell’esecutivo. Per quanto riguarda la pista di atletica, il sindaco Emilio Del Bono ha annunciato che l’opera di Sanpolino dovrebbe essere pronta nella primavera del 2018. Saranno otto anelli da 400 metri per un impianto dotato di tutte le strutture di ogni sport legato alla disciplina e predisposto anche alla fruizione notturna.

In più, ci saranno tribune, in parte coperte, per 800 posti e un locale da usare per gli spogliatoi, area doping e ristoro. E sarà accessibile in auto, grazie ai numerosi parcheggi in zona, ma anche dalla metropolitana, visto che è presente la stazione di Sanpolino a poche centinaia di metri. Il progetto totale prevede un investimento di 3 milioni di euro. Ma l’ambizione della giunta è quella di realizzare un’altra struttura indoor da 5 mila metri quadrati e accanto alla pista per un’opera da 4,5 milioni di euro. Si tratta di una sorta di “Cittadella dell’atletica” che sarebbe l’unico caso in Italia.

Novità in vista anche per il già presente campo al Calvesi. Come ha annunciato l’assessore all’Ambiente Gianluigi Fondra, a gennaio dovrebbe essere lanciata la gara d’appalto per la bonifica, i cui lavori sono previsti a settembre. Nell’estate del 2018, quindi, l’area sportiva dovrebbe essere riaperta. Tempi molto più ridotti, invece, sono previsti per via Brocchi. La discarica è sotto sequestro dal 2011, ma il privato ha raggiunto un’intesa con palazzo Loggia per chiuderla. Nei primi giorni di dicembre, infatti, dovrebbero svolgersi i lavori di bonifica per consentire poi all’Arpa di verificare le condizioni ambientali. A quel punto il comune potrà realizzare l’ampio parcheggio per auto e camper con le colonnine per l’erogazione della corrente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.