Centrale del Latte, alienato il 17,5% quote

Il Comune incasserà oltre 5 milioni di euro, ma resterà socio di maggioranza. La somma è destinata a finanziare gli investimenti.

Più informazioni su

(red.) Un pezzo di Centrale del Latte di Brescia se ne va. Venduto il 17,5% della azienda di via Lamarmora, controllata del Comune.
Soddisfazione per il risultato ottenuto con il bando della Centrale è stata espressa dal sindaco di Brescia Emilio Del Bono e dall’assessore al Bilancio in Loggia, Paolo Panteghini.
A marzo l’asta era andata deserta e il timore di un bis c’era.
Ma così non è stato, almeno in parte: dei 15 lotti messi in vendita, ciascuno del 2,93%, il Comune ne ha venduti sei. A chi? Uno alla cooperativa Latte Brescia e un altro ad Agrilatte, quattro a Iniziative Alimentari srl, la società che riunisce Ambrosi, Lonati, il gruppo Dac e la Lumo, e che punta a diventare azionista di riferimento.
Alla Loggia andranno 5.322.735 euro, somma destinata a finanziare gli investimenti, la riqualificazione di via Val Camonica, quella del polivalente di via Collebeato, la quarta cella del Capitolium e a chiudere, in primis, il mutuo acceso già da tempo per i medesimi interventi, già avviati.
Il primo cittadino ha annunciato che verranno stanziati 400mila euro per la manutenzione straordinaria del tetto di Santa Giulia, a rischio infiltrazioni piovane.
Nel 2015 la verifica sul nuovo assetto pubblico-privato (la Loggia deteneva il 96% della Centrale) dopo che il Comune ha deciso di cedere il 44% della società: ancora da piazzare sul mercato (locale, come ha assicurato Del Bono) un 26,5% cui si aggiunge un altro 1% per i dipendenti.
All’amministrazione resterà cmunque la maggioranza azionaria, con il 51/52% delle quote.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.