Centrale Latte e S. Filippo, candidati cercansi

Il Comune di Brescia ha emanato due bandi per l'individuazione di profili da inserire nel Cda della società sportiva e dell'azienda di via Lamarmora.

(red.) Il Comune di Brescia cerca candidati per il Collegio sindacale di Centrale del Latte e per il Consiglio di amministrazione del Centro sportivo San Filippo Spa, il cui Cda è decaduto dopo le  dimissioni, rassegnate al sindaco nella giornata di mercoledì 12 marzo,  di tre dei cinque consiglieri dell’azienda ( Daria Rossi, Franco Claretti e Giorgio Azzini), dopo l’approvazione del bilancio 2013.
Via libera, dunque, alle proposte di nomina per entrare a far parte delle due controllate della Loggia.
L’azienda di via Lamarmora, solo una settimana fa, ha dovuto fare i conti con il disinteresse degli azionisti che hanno disertato il bando di gara per le quote di Centrale del Latte messe in vendita dal Comune di Brescia.
Ora, invece, una nuova operazione, di tipo amministrativo, per rinnovare i membri effettivi e supplenti del Collegio sindacale.
Come avviene l’individuazione dei profili adeguati a ricoprire tali posti vacanti? Diverse sono le modalità indicate dal Comune, che ha predisposto la modulistica apposita sul suo sito (www.comune.brescia.it): tramite autocandidatura dell’interessato che deve allegare curriculum ed indicare per quale ruolo si candida; oppure tramite segnalazione di un profilo da parte di un consigliere comunale, da un ordine o collegio professionale della provincia; o da un’organizzazione sindacale o associazione operante sul territorio, o, ancora, tramite una candidatura presentata da almeno 50 elettori del Comune di Brescia.
Le proposte devono essere consegnate brevi manu al settore segreteria generale della Loggia (piazza Loggia 3) dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 16, oppure via posta o fax al numero 0302977255 o tramite posta certificata (Pec) all’indirizzo protocollogenerale@pec.comune.brescia.it , entro le 12 dell’11 aprile 2014.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.