Quantcast

Piazza Rovetta, addio al teatro dei burattini

La Giunta Del Bono decisa alla rimozione della struttura che, nei fatti, non è mai decollata. Al suo posto, forse, la pista del ghiaccio per pattinare (in inverno).

Più informazioni su

(red.) Una pista per pattinare sul ghiaccio (temporanea, nei mesi invernali) al posto del prato sintetico e del teatro dei burattini in Largo Formentone a Brescia?
Per ora non c’è nulla di certo, a parte la rimozione della struttura esistente, collocata dalla precedente Giunta Paroli. Il trasloco non è ancora fissato, am si farà. Del resto, l’iniziativa di realizzare uno “spazio gioco” in piazza Rovetta non è mai decollata: il verde tappeto è stato snobbato dalle famiglie bresciane, con la conseguente scia di polemiche sull’opportunità del progetto che, nelle intenzioni, era finalizzato a rivitalizzare la zona dopo lo smantellamento della pensilina, trasferita al parco Pescheto, tra Lamarmora e via Corsica.
Il teatro dei burattini è stato utilizzato solo qualche volta, troppo poco a fronte di una spesa complessiva di 40mial euro che comprendevano anche il prato sintetico ed alcune panchine in metallo, poi tolte.
L’amministrazione guidata dal sindaco Emilio Del Bono non si sbilancia sul futuro di Largo Formentone ed i motivi sono essenzialmente legati alla scarsità di risorse per interventi di una certa consistenza. Almeno fino al 2014, rimozione a parte del teatro dei burattini, il destino di piazza Rovetta rimane sospeso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.