Quantcast

Giro d’Italia, tappa bresciana? 750mila euro

La cifra messa sul tavolo dal Comitato promotore verrà coperta interamente da sponsor e finanziamenti privati. Al via le asfaltature anticipate delle strade.

(red.) Quanto costa al Comune di Brescia ospitare la tappa conclusiva del Giro d’Italia? Sul piatto la Leonessa ha messo 750mila euro, sbaragliando altri concorrenti e suscitando il sospetto, come riportato da Il Fatto quotidiano, che si trattasse di una mossa politico-economica. Ma c’è un ma: come riferisce il Giornale di Brescia, la cifra che il Comitato si è impegnato a recuperare sarà coperta interamente da sponsor e finanziamenti. Attualmente la copertura finanziaria è all’85%.
Come già aveva affermato il sindaco Adriano Paroli, la manifestazione sportiva, in programma domenica 26 maggio, sarà a “costo zero” per le casse della Loggia. Al Comitato sono stati stornati i 6mila euro di plateatico che sarebbero spettate al Comune che, però, patrocinando l’evento, ha deciso di non fare pagare la tassa.
resta però un nodo economico che va, questo sì, a gravare sui conti comunali. Si tratta delle asfaltature delle strade interessate dal percorso ciclistico. In realtà la fresatura e asfaltatura era fissata, come di consueto, dopo la chiusura delle scuole, ma data l’occasione, sono stati anticipati gli interventi in via Tartaglia, piazzale Garibaldi, via F.lli Ugoni, via Vittorio Emanuele, viale S. Eufemia, viale Bornata, viale Venezia, piazzale Arnaldo, via del Castello, mentre A2A anticiperà l’asfaltatura di via S. Martino della Battaglia. I lavori verranno realizzati nelle ore notturne, per limitare i disagi.
In vista dell’arrivo del giro è stata sospesa la costruzione della piccola rotatoria di via SanFaustino, mentre, sempre nella stessa zona dovrebbero a breve concludersi gli altri lavori per la sistemazione dell’acquedotto “saltato” qualche settimana fa e che ha provocato l’allagamento di una tratto della strada al quartiere Carmine.
La sera del 25 maggio, poi, si terrà un unico evento serale: la Notte Rosa del giro d’Italia si unificherà a quella “bianca” dedicata invece alla Mille Miglia. Un unico evento, è stato spiegato dal Comune, per non mettere in difficoltà i commercianti. Sul palco di piazza Loggia sarà la voce di Malika Ayane ad inaugurare la festa per l’arrivo della tappa finale del Girto d’Italia, mentre una seconda parte della serata si terrà in piazza Paolo VI. In piazza Tebaldo Brusato, invece, un allestimento con piatti tipici regionali,

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.