Quantcast

Ex Eib, avanti con il progetto di restyling

A fine febbraio dovrebbe concludersi l'iter amministrativo, quindi si passerà alla fase operativa. I cantieri chiusi in 15 mesi, per un investimento da 4,8 mln di euro.

(red.) Come già annunciato, l’ex ciambellone dell’Eib, diventerà un rinnovato palazzetto dello sport dedicato alla città e dai bresciani.
A febbraio il progetto di riqualificazione passerà al vaglio della Giunta e quindi si avvierà la fase operativa, gestita interamente dall’ente Immobiliare Fiera.
Il primo abbozzo del volto futuro della struttura è stato revisionato dagli uffici comunali che hanno ridisegnato gli spazi destinati agli spogliatoi.
L’impianto potrà ospitare fino a 3500 spettatori. I lavori verranno ultimati in 15 mesi e l’ammontare dell’intervento vale 4,8 milioni di euro.
Prima di dare il “la” ai cantieri servono ancora due passaggi: uno, amministrativo, e l’altro esecutivo. Prioritaria, per la Loggia, la verifica della tenuta sismica dell’immobile e, anche, quella dei costi relativi alla manutenzione del PalaEib.
Tra i passaggi amministrativi, la modifica della vecchia convenzione urbanistica, quindi l’approvazione in Commissione urbanistica ed in Giunta.
Una volta ricevuti tutti gli “ok”, l?immobiliare Fiera avvierà la gara d’appalto per l’assegnazione dei lavori che, è stato stimato, si dovranno concludere in 15 mesi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.