Quantcast

Bonus anziani 2011, stanziati 62mila euro

Il comune di Brescia verserà del denaro per un gruppo di pensionati che rientrava nella graduatoria ma che non aveva ricevuto il denaro.

(red.) Il comune di Brescia ha stanziato 62mila euro che verranno versati a 120 anziani ,di età compresa tra i 65 e i 74 anni che, pur essendone assegnatari, non avevano ricevuto il bonus anziani nel 2011. Per ricevere il denaro non sarà necessario presentare una nuova domanda, dato che la cifra serve per saldare il beneficio dello scorso anno, e non del 2012, dove non è previsto alcun tipo di bonus per gli ultra-sessantenni.
Alla fine del 2011 erano 2.671 i residenti nel  comune di Brescia inseriti nella graduatoria, divisi in tre categorie: anziani tra i 65 e i 74 anni, titolari di qualsiasi tipo di pensione e con reddito Isee uguale o inferiore a 10mila euro; 75enni e oltre, titolari di pensioni sociali o altre pensioni non da lavoro e con reddito Isee uguale o ingeriore a 10mila euro; 75enni e oltre, titolari di pensioni da lavoro autonomo, da lavoro dipendente o di reversibilitàeconunreddito Isee uguale o inferiore a 12mila euro. L’importo massimo per ogni buono, ricorda il Giornale di Brescia, è di 400 euro per le prime due categorie e da 600 a 1.320 per la terza in funzione dell’età e del reddito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.