“Labor click”, corsi per chi cerca lavoro

Il Comune di Brescia organizza due corsi di formazione di base, dedicati ai giovani disoccupati e inoccupati, per dare gli strumenti per orientarsi nella ricerca di un impiego.

Più informazioni su

(red.) A fronte del successo ottenuto nel 2011 dalle edizioni sperimentali, quest’anno si raddoppia: ai corsi “Labor click: usare le nuove tecnologie per cercare lavoro”, già svolti l’anno scorso,  si affiancano i nuovi corsi di lingua inglese  “Londra andata e ritorno”.
I corsi, completamente gratuiti, sono rivolti a disoccupati e/o inoccupati di ambo i sessi, di età dai 18 ai 45 anni e  si svolgeranno nel periodo estivo, a partire dal 18 giugno.
I corsi “Labor click: usare le nuove tecnologie per cercare lavoro”  hanno per oggetto le nozioni basilari per l’utilizzo del computer e per la navigazione in internet; in particolare, sono previsti moduli specifici orientati a far conoscere i siti di interesse per la ricerca del lavoro, la filosofia open source, nonché a far apprendere le modalità per la realizzazione di un curriculum on line.
Il corso di lingua inglese “Londra andata e ritorno” (livello B1 del frame work europeo) consente l’apprendimento di punti chiave di argomenti familiari che riguardano la scuola, il tempo libero, il mondo del lavoro e quindi di poter vivere un’esperienza formativa e lavorativa. Lo studente acquisisce un livello di conoscenza della lingua che gli consente di muoversi con disinvoltura, di produrre un testo semplice relativo ad argomenti che siano familiari o di interesse personale, di esprimere esperienze ed avvenimenti, sogni, speranze e ambizioni e di spiegare brevemente le ragioni delle sue opinioni e dei suoi progetti.
I calendari e le sedi dei corsi sono disponibili presso lo Sportello Informagiovani di via S. Faustino 33/b (telefono: 030 3751480 – 030 3753004), presso il quale si ricevono le iscrizioni.
Questi gli orari di apertura dell’Informagiovani: lunedì dalle 10:00 alle 13:00; martedì dalle 15:00 alle 19:00; mercoledì dalle 15:00 alle 19:00; giovedì dalle 17:00 alle 21:00; venerdì dalle 15:00 alle 19:00. Per avere maggiori informazioni è possibile inviare e-mail all’indirizzo: infogiovani@comune.brescia.it.
L’iniziativa è realizzata nell’ambito di un accordo territoriale di partenariato che vede coinvolti, oltre al Comune di Brescia, le Cooperative sociali “Tempo Libero” e  “il Calabrone Onlus”, la “Cooperativa Gruppo Elefanti volanti Andropolis” e la cooperativa “Timiopolis”, società di formazione che collabora con l’Agenzia per il lavoro “Openjobmetis Spa” sostenitrice dell’iniziativa tramite finanziamenti del Fondo Nazionale “Forma.Temp”.
I corsi Labor Click rappresentano un’evoluzione del progetto “e-citizen, generazioni in internet”, tutt’ora in corso, elaborato per contrastare il fenomeno del “knowledge divide” (divario di conoscenza digitale) mediante un sistema di formazione permanente in cui sono i giovani che insegnano e fanno da tutor a quei cittadini, in particolare anziani e casalinghe, che vogliono acquisire le conoscenze di base per potere utilizzare Internet ed accedere ai vari servizi e alle informazioni oggi disponibili in rete, con un percorso specificamente pensato per favorire l’uso dei servizi di e-government. In particolare, infatti, anche nel format Labor Click è stato mantenuto il ruolo determinante dei giovani che fanno da tutor agli allievi come esperienza qualificante e di protagonismo.
I corsi di lingua rappresentano invece un’opportunità per i giovani che desiderano sperimentarsi in un esperienza formativa o professionale avendo gli strumenti linguistici adeguati e che consentano loro di utilizzare le competenza acquisite  sia in campo linguistico, sia in campo professionale per accedere al mercato del lavoro in modo più competitivo.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.