Quantcast

Tavolo disabilità, siglato accordo tra UniBs e Provincia

Obiettivo, la cooperazione e il sostegno reciproco nello sviluppo di progetti di ricerca comuni nell’ambito della tematica della disabilità.

(red.) L’Università degli Studi di Brescia e l’Ufficio Collocamento Mirato della Provincia di Brescia firmano un protocollo d’intesa di durata triennale finalizzato alla realizzazione di attività di ricerca e iniziative congiunte nell’ambito del Tavolo della disabilità dell’OSMER.
L’Osservatorio sul mercato del lavoro e sulle relazioni industriali è stato istituito dal Dipartimento di Giurisprudenza, in collaborazione con il Dipartimento di Economia e Management, per lo studio e il monitoraggio del mercato del lavoro e delle relazioni collettive, con particolare riferimento al territorio bresciano.

La firma del Protocollo sancisce l’ingresso dell’Ufficio della Provincia nel Tavolo sulla disabilità e disciplina in modo formale i termini della collaborazione. Obiettivo, la cooperazione e il sostegno reciproco nello sviluppo di progetti di ricerca comuni nell’ambito della tematica della disabilità, nonché lo scambio di flussi informativi e l’organizzazione congiunta di seminari e iniziative di carattere divulgativo.

Ad oggi, il Tavolo sulla disabilità, al quale aderiscono già AIB, CGIL, CISL, UIL e l’Associazione e l’Ordine Provinciale dei Consulenti del Lavoro, ha svolto prevalentemente attività di ricerca. Tra gli ultimi risultati raggiunti, la pubblicazione di un report sulla percezione della disabilità da parte dei lavoratori, delle lavoratrici e delle imprese della provincia di Brescia, presentato nell’ambito di un convegno nazionale svoltosi lo scorso novembre presso il Dipartimento di Giurisprudenza. I risultati scientifici sono stati pubblicati anche sulla rivista “Materiali per una storia della cultura giuridica”, edita da “Il Mulino”.
Al momento il Tavolo è impegnato in una ricerca finalizzata ad indagare se e come le persone con disabilità abbiano potuto svolgere il proprio lavoro durante l’emergenza sanitaria.

I referenti per l’attuazione del protocollo d’intesa sono, per l’Università degli Studi, la prof.ssa Luciana Guaglianone del Dipartimento di Giurisprudenza e, per la Provincia, la dott.ssa Grazia Compagnoni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.