Quantcast

Provincia, elezioni per rinnovare il Consiglio

Domani dalle 7 alle 21 in via Balestrieri oltre 2.500 tra consiglieri comunali e sindaci saranno chiamati al voto per scegliere i loro rappresentanti.

(red.) Domani, domenica 17 marzo, oltre 2.500 amministratori bresciani tra sindaci e consiglieri comunali saranno chiamati alle urne – aperte dalle 7 alle 21 – all’auditorium Balestrieri in città per rinnovare il consiglio provinciale e scegliere i sedici componenti che saranno in carica per due anni. Il voto prevede che il paese meno popolato abbia un peso minore e di conseguenza Brescia città potrebbe essere decisivo. Sono tre le liste in corsa.

Si tratta di “Comunità e Territorio” per il centrosinistra che presenta, tra gli uscenti, Filippo Ferrari e Andrea Ratti, Giovanni Battista Sarnico e Paolo Manini. “Centrodestra in Provincia” schiera invece anche gli uscenti Nicoletta Benedetti, Renato Pasinetti, Gian Luigi Raineri e Mariateresa Vivaldini, i sindaci di Bagnolo Mella Cristina Almici e di Gottolengo Giacomo Massa. Il centro destra cercherà di piazzare otto consiglieri per fare pressione sul presidente della Provincia Samuele Alghisi. Infine, c’è spazio per la lista “Provincia Bene Comune” che rappresenta Sinistra Italiana, Rifondazione Comunista, comitati e associazioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.