Lombardia indipendente, sì al referendum

Nella mattinata di giovedì 25 luglio il consiglio provinciale, a maggioranza, ha approvato la mozione. "Ora la stessa documento in tutti i comuni bresciani".

(red.) Il consiglio provinciale di Brescia si è espresso questa mattina in modo favorevole alla mozione, presentata da Lega Nord e Indipendenza Lombarda, per la promozione di un referendum popolare sull’indipendenza della Lombardia.
“Si tratta di una data storica per la nostra terra”, spiega il segretario provinciale Fabio Rolfi. “Per la prima volta un ente istituzionale si esprime in modo favorevole alla promozione di un referendum popolare attraverso cui i cittadini lombardi possano liberamente esprimersi in merito all’indipendenza della regione. Il mio ringraziamento personale va ai consiglieri che hanno capito l’importanza della questione, votando a favore della mozione, e a chi si è attivato per sostenere l’iniziativa”.
“Dispiace solo notare”, prosegue Rolfi, “come i consiglieri del Partito Democratico abbiano invece scelto di dichiararsi contrari, dimostrando ancora una volta di essere prima burocrati di partito e poi lombardi. Ricordo che la mozione chiede semplicemente che il popolo lombardo si possa esprimere sul proprio futuro”.
“Il prossimo passo”, conclude il segretario provinciale della Lega Nord, “sarà quello di promuovere una mozione simile in tutti i consigli comunali della provincia di Brescia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.