Quantcast

Centropadane, (ancora) deserta l’asta

Niente da fare per il bando di cessione delle quote detenute da Comune e Provincia di Brescia. Nessun acquirente interessato. Nuova scadenza il 21 settembre.

(red.) E’ andata di nuovo deserta l’asta delle quote di Centropadane ai privati.
La società di San Felice (Cremona), messa in vendita dal Comune e dalla Provincia di Brescia, che detengono rispettivamente l’11% e il 12,5, con un introito stimato è fra gli 11 e i 20 milioni di euro per il primo blocco di azioni e di 12 per il secondo, non ha avuto acquirenti.
I termini per l’aggiudicazione sono scaduti proprio lunedì 27 agosto. Prorogato il bando al 21 settembre prossimo sul sito dell’ente provinciale bresciano.
Mentre il Broletto deve fare cassa per sanare il bilancio e rientrare nel patto di stabilità imposto agli enti locali, la Loggia non sente il fiato sul collo e la cessione delle quote della società  potrebbe essere spostata anche al 2013 , magari con una nuova negoziazione, anche con altri enti pubblici.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.