Il Grande riparte con Der Messias di Mozart (da Hendel)

L’Oratorio sarà in tedesco con sovratitoli in italiano. Direttore Massimo Fiocchi Malaspina. Tra gli interpreti Marigona Qerkezi (soprano), Chiara Tirotta (mezzosoprano), Didier Pieri (tenore), Andrea Patucelli (basso).

Più informazioni su

(red.) Dopo sette mesi di chiusura la Fondazione Teatro Grande riprende la sua attività con una stagione ripensata e adattata alla contingenza del momento. Il titolo d’apertura fa parte delle proposte d’Opera e sarà un concerto dall’alto valore simbolico nella Sala Grande del Teatro.
Martedì 29 settembre alle ore 20.30 il pubblico assisterà all’esecuzione del Der Messias, adattamento di Mozart del monumentale Oratorio in tre parti per soli, coro e orchestra composto da Georg Friedrich Händel nel 1741. La versione in lingua tedesca del compositore di Salisburgo risale al 1789 e rappresenta il magistrale esempio di “moderna” orchestrazione – con sonorità diverse, più ‘sinfoniche’ e con nuovi colori rispetto al lavoro precedente – che non tradisce lo spirito creativo e geniale di Händel.

Con questo importante appuntamento inaugurale la Fondazione del Teatro Grande desidera lanciare un messaggio di speranza, mirando – come Händel stesso sosteneva – “ai sentimenti più sublimi”. L’Oratorio sarà eseguito in tedesco con sovratitoli in italiano. A dirigere l’Orchestra sarà il Maestro Massimo Fiocchi Malaspina, già Direttore del Coro di OperaLombardia. Tra gli interpreti Marigona Qerkezi (soprano), Chiara Tirotta (mezzosoprano), Didier Pieri (tenore), Andrea Patucelli (basso), giovani e affermati artisti che in questi anni hanno partecipato ai concorsi As.Li.Co. e hanno preso parte alle produzioni di OperaLombardia.

La serata vedrà inoltre sul palco il Coro di OperaLombardia e l’Orchestra de I Pomeriggi Musicali di Milano. I biglietti (intero platea 30 euro, ridotto 25) per l’evento inaugurale di martedì 29 settembre sono in vendita alla Biglietteria del Teatro Grande e sui siti teatrogrande.it e vivaticket.com.
Ricordiamo che per gli appuntamenti d’Opera non sono previsti abbonamenti, ma solo biglietti per i singoli appuntamenti. Per tutti gli spettacoli di musica e danza della Stagione è inoltre previsto il biglietto scontato al 50% per gli studenti. Ricordiamo infine che la Fondazione del Teatro Grande fa parte dei soggetti aderenti ad App18 e Carta Docente.

Per evitare code e assembramenti il Teatro sarà accessibile al pubblico a partire da un’ora prima dell’inizio della rappresentazione. Raccomandiamo agli spettatori di presentarsi presso il luogo dello spettacolo non oltre i 20 minuti precedenti l’inizio della rappresentazione.
Sul sito teatrogrande.it saranno resi disponibili in tempo reale gli aggiornamenti sulla programmazione della Stagione e sull’attività del Teatro. Si ricordano gli orari di apertura della Biglietteria del Teatro Grande: dal martedì al venerdì dalle 13.30 alle 19.00 e il sabato dalle 15.30 alle 19.00; chiusura domenica e lunedì e festivi ad eccezione dei giorni di spettacolo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.