Quattro nuovi funzionari per la Questura di Brescia

Sono il vice questore aggiunto Rosario Scalisi, il commissario capo Teresa Mancinelli e i commissari Filippo Balducci e Matteo Rizzi.

(red.) Quattro nuovi funzionari sono stati assegnati alla questura di Brescia.

Rosario Scalisi

Il vice questore aggiunto Rosario Scalisi, nato a Messina il 17 ottobre 1978, è stato nominato funzionario addetto alla Squadra Mobile e dirigente del Commissariato Carmine. Laurea in Giurisprudenza presso Università di Messina nel 2004, dottorato di ricerca in Diritto europeo a Messina nel 2007, avvocato abilitato alla professione nel 2007, Scalisi ha vinto il concorso per commissari nel 2008 e ha frequentato il 99° corso di formazione presso la Scuola superiore di Roma dal dicembre 2008 al dicembre 2010. Prima assegnazione a Vercelli dove dal gennaio 2011 al dicembre 2012 ha ricoperto l’incarico di capo di gabinetto. Dal gennaio 2012 fino al dicembre 2013 ha diretto la Squadra Mobile di Vercelli, dove ha coordinato rilevanti indagini sul traffico di stupefacenti e la falsificazione di banconote (Operazioni “Moon Light” e “Il colore dei soldi”). Dal gennaio 2014 ad aprile 2021 ha diretto la sezione Criminalità organizzata della Squadra Mobile di Siracusa, coordinando le più importanti indagini condotte sulle organizzazioni mafiose del territorio (Operazione “Aretusa”, Operazione “Araba Fenice”, Operazione “Vecchia Maniera”, Operazione “Robin Hood”).

Teresa Mancinelli

Il commissario capo Teresa Mancinelli, originaria del Veneto ma residente a Chieti, classe ’89, è stata nominata funzionario addetto alla Digos. Dopo la laurea in Legge, Mancinelli è entrata a far parte della Polizia di Stato nel 2016. E’ arrivata a Brescia dopo aver frequentato il 106°corso di formazione Commissari presso la Scuola superiore di Polizia di Roma, successivamente ha lavorato presso la Questura di Ferrara con diversi incarichi tra cui dirigente della Digos.

Filippo Balducci

Il commissario Filippo Balducci, nato a Torino, classe ’91, è stato assegnato alla Questura di Brescia, dove ricoprirà l’incarico di addetto all’Ufficio di gabinetto e addetto all’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico. Laureato in Legge all’università di Torino, ha svolto il tirocinio giudiziario presso la Procura della Repubblica del capoluogo piemontese. E’ entrato a far parte della Polizia di Stato nel 2019 ed è alla sua prima assegnazione dopo aver frequentato il 109° corso di formazione Commissari presso la Scuola Superiore di Polizia a Roma.

Matteo Rizzi

Il commissario Matteo Rizzi, classe ’89, è stato assegnato alla Questura di Brescia, dove ricoprirà l’incarico di funzionario addetto Pasi, Polizia amministrativa, sociale e dell’immigrazione e del Commissariato Carmine.
Laureato in Legge e in Scienze Politiche presso la Luiss di Roma, è entrato a far parte della Polizia di Stato nel 2019. E’ alla sua prima assegnazione dopo aver frequentato il 109° corso di formazione Commissari presso la Scuola Superiore di Polizia a Roma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.