Quantcast

Dating, cinque regole non scritte per incontri di successo

Più informazioni su

    (red.) Da circa 20 anni, con un incremento sostanziale durante la pandemia da Covid-19, i siti di incontri sono diventati una realtà sempre più presente per chi è in cerca di un partner. Anche su internet però, come nella vita, bisogna stare attenti ad alcune regole di conquista. Gli esperti di questo sito hanno preparato per voi queste 5 “regole non scritte” per aiutarvi a trovare l’anima gemella.

     

    • Smettila di cercare “la persona giusta”

    Sembrerà banale ma è talmente vero… finché restiamo ancorati all’idea di dover trovare “la persona giusta” difficilmente questo accade! Concetti come quello di anima gemella nascono da stereotipi presenti nei cartoni Disney, che le bambine di diverse generazioni hanno sempre guardato, e nei film d’amore che hanno influenzato tanto gli uomini quanto le donne. Il principe azzurro e il macho conquistatore sono due esempi irreali: noi siamo uomini e donne con pregi e difetti e siamo mossi da impulsi spesso più comuni di quanto non crediamo; non possiamo evadere dalla natura.La “persona giusta” altro non è che quella con cui ci prendiamo un impegno e a chi permettiamo di prendersi impegni con noi.

     

    • Crea un profilo accattivante sui siti di incontri- usa le foto per fare una bella impressione

    Se stai cercando l’amore su un sito di incontri, assicurati di creare un profilo che racconti davvero di te, nel modo più completo possibile.

    In particolare, metti sempre una foto di te. E che sia veritiera! Secondo alcune statistiche dei siti di incontri, la percentuale degli utenti senza foto di profilo che hanno incontrato l’anima gemella è molto bassa. L’utente medio che si imbatte in un profilo del genere pensa istintivamente: “È sposato/a”, “Si è iscritto/a a questo sito per ficcanasare”, “Non è serio/a”, “Questa persona deve essere fisicamente deforme, se si vergogna tanto!”.

    Per questo, se siete in cerca di un partner, armatevi di coraggio e postate le vostre foto!

    Gli esperti suggeriscono, anzi, di non essere avari e di non caricare una foto sola. L’ideale è che il vostro profilo si completi con 2-3 immagini che vi ritraggono, possibilmente in modo ravvicinato.

     

    • Comincia una conversazione online

    Agganciare è difficile e a volte imbarazzante, in chat come nella vita. Prendiamone atto e non preoccupiamoci troppo: son cose che si sanno.

    D’altro canto, anche se internet offre una barriera protettiva alla nostra timidezza, il modo di approcciare non dovrebbe essere tanto diverso. Inizia con messaggi brevi e semplici. Evita lunghe tirate, messaggi-fiume che di solito non sortiscono effetto. Pensa a cosa faresti se avessi quella persona fisicamente di fronte e chatta di conseguenza.

     

    • Non aspettarti troppo dal primo appuntamento

    Il primo appuntamento serve per “annusarsi” a vicenda. È il vero banco di prova per relazioni che, sulla carta, potrebbero essere bellissime, ma che in assenza di chimica non partiranno mai. Ti consigliamo di non chattare troppo a lungo sui siti di incontri. Una volta stabilito un contatto con la persona che ti interessa, proponi un incontro a stretto giro. Questo sarà, infatti, determinante. Spesso chi chatta per mesi non riesce a concretizzare davvero i rapporti, proprio perché si carica di aspettative irrealistiche su chi c’è dall’altra parte.

    Il primo appuntamento può andare male senza trasformarsi in tragedia: armati di autoironia e pensa che si tratta, anche, di un gioco!

     

    • Ascolta il tuo istinto

    Questo vale sempre e per tutti. Ascoltare il proprio istinto significa, all’occorrenza, fregarsene di tutti i consigli ricevuti e tracciare la propria rotta personale.

    Chi è recettivo nei confronti dei propri bisogni interiori difficilmente sbaglia. A volte la persona che incontri non è come te l’aspettavi: è meglio.

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.