La comunicazione che funziona: un corso a Brescia

(red.) La comunicazione performativa è la capacità di fare cose con la propria comunicazione, ovvero usare parole e linguaggio non verbale per agire sugli altri, per emozionarli, per influenzarli positivamente e per raggiungere il proprio obiettivo di comunicazione.

 

Il percorso didattico accompagna l’allievo a conoscere il linguaggio non verbale, l’alfabeto silente che permette la lettura in tempo reale delle emozioni dell’interlocutore; il simbolismo gestuale, ovvero il significato dei gesti reiterati delle persone, per capire in breve tempo qual è la loro mappa emotiva e la loro propensione caratteriale; il linguaggio verbale persuasivo che consta in protocolli verbali atti a coinvolgere, a far cambiare idea, a educare e a motivare l’altro in un’ottica fortemente etica dove raggiungere il proprio obiettivo di comunicazione coincide con il bene dell’interlocutore. Comunicare in modo performativo ed etico con i figli, i partner, i collaboratori, i clienti, è una dimensione che pochi conoscono. È la qualità delle nostre relazioni l’ago della bilancia i cui piatti sono felicità e infelicità.

 

Presentazione gratuita del corso tenuta dal docente Sergio Omassi martedì 18 Febbraio 2020 alle ore 20.00 presso la sede del centro culturale San Clemente di Via Cremona 99 a Brescia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.