Palazzolo sull’Oglio, fine settimana a tutto Jazz

Più informazioni su

Palazzolo sull’Oglio. Doppio appuntamento con il jazz a Palazzolo sull’Oglio nel fine settimana, grazie alla collaborazione con la rinomata rassegna musicale del Sebino: infatti, torna in città con due eventi Iseo Jazz.
Il primo si terrà venerdì 1 luglio all’Accademia Vavassori (piazzale Kennedy). Un luogo niente affatto casuale, ma scelto appositamente visto che entrambe le realtà – Iseo Jazz e Accademia Tennis Vavassori – festeggiano quest’anno il loro trentennale.
Per l’occasione, l’Accademia ospiterà il concerto di apertura dell’edizione 2022 del festival con il Joyce Yuille Quartet (ore 21, ingresso libero), all’interno della rassegna Jazz & Racquet, da anni organizzata dall’Accademia stessa. Sul palco per l’appunto la cantante afroamericana Joyce Yuille e il testimonial musicale di Iseo jazz, il noto pianista e compositore Enrico Intra: 87enne tra i più grandi maestro del jazz europeo.
Un modo per unire, all’insegna della musica, due eccellenze bresciane: Iseo Jazz e la palazzolese Accademia Vavassori, ormai universalmente considerata una delle più importanti realtà nazionali (e non solo), che ha formato e ospitato numerosi campioni e campionesse della racchetta.

Il secondo appuntamento – frutto della collaborazione con il Comune di Palazzolo sull’Oglio, da anni un partner imprescindibile di Iseo Jazz – si terrà, invece, sabato 2 luglio alla Casa Della Musica (piazzale Dante Alighieri), dove si esibiranno il Fabrizio Bai Trio e la Milano C–Jazz Band diretta proprio da Enrico Intra (ore 21, ingresso libero). Il concerto omaggerà il pianista Alessandro Giachero, scomparso a 49 anni nell’ottobre del 2020.
«Siamo felici di proseguire la fruttuosa collaborazione tra il Comune di Palazzolo sull’Oglio e Iseo Jazz – hanno commentato congiuntamente il sindaco Gianmarco Cossandi e la neo assessora alla Progettazione Culturale Marina Bertoli -. A questa splendida rassegna e alla palazzolese Accademia Vavassori, prestigiosa realtà locale, vanno le nostre congratulazioni per questi trent’anni di attività e soddisfazioni, legati proprio anche al nostro territorio. Auguri ad entrambe per altrettanti successi futuri!».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.