‘Tre donne per Maria’, venerdì a Sirmione concerto-omaggio alla Callas

Si apre ufficialmente la seconda stagione di eventi artistici e culturali in onore della “Divina”, verso le celebrazioni del centenario della nascita.

Locandina concerto Sirmione

Sirmione. Al via il “Secondo Atto” di “Sirmione Callas 21-23”. Il 24 giugno alle 21, presso il Prato delle Noci all’interno delle Grotte di Catullo, va in scena il grande concerto di apertura intitolato “Tre donne per Maria – una voce e quattro mani”.
Classe, eleganze e talento – a sottolineare il legame con la “Divina” – sono le caratteristiche che accomunano le tre interpreti femminili di questo evento inaugurale: la soprano Elisa Balbo – particolarmente apprezzata per l’ottima musicalità, la morbidezza, la freschezza di timbro e le spiccate doti attoriali – e le musiciste Mirca Rosciani e Sabina Concari.
Le artiste rievocheranno la “Divina” attraverso la potenza e la sensibilità di un ensemble essenziale: voce e pianoforte. Il concerto apre il secondo anno di celebrazioni dell’importante percorso promosso dall’amministrazione comunale di Sirmione, iniziato nel 2021 per concludersi nel 2023, anno in cui si festeggeranno i 100 anni di Maria Callas, nome d’arte di Maria Anna Cecilia Sofia Kalogheropoulou, nata a New York il 2 dicembre del 1923.
L’evento musicale sarà preceduto da una degustazione di Lugana organizzata in collaborazione con le Cantine del Lugana di Sirmione (sarà possibile accedere alla platea a partire dalle ore 20:00).
“Tre donne per Maria” è il primo appuntamento della rassegna musicale “Omaggio a Maria Callas” – con la direzione artistica di Michele Nocera e la direzione organizzativa di Elena Trovato – un programma di 7 concerti legati alla vita e all’arte di Maria Callas, che si concluderà il 23 settembre con l’esibizione dei vincitori del Premio Callas, selezionati dal Concorso Lirico Internazionale Mario Orlandoni di Como.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.