Sabato a Flero concerto per soprano e chitarra

Flero. Sabato 4 giugno alle ore 20,30 presso il teatro “le Muse” di Flero in via Aldo Moro 109, è in programma il concerto per “Soprano e Chitarra” organizzato da Colli dei Longobardi Strada del Vino e dei Sapori con il Comune di Flero. Sul palco Chiara Milini e Antonio D’Alessandro (nella foto). L’ingresso al concerto è libero.
Chiara Milini, soprano e Antonio D’Alessandro, chitarra classica, sono docenti alla Scuola di Musica del Garda di Desenzano. Il duo è inizialmente impegnato per brevi collaborazioni in occasione degli eventi organizzati in seno alla Scuola di Musica, e in maniera naturale diventa un duo stabile grazie anche alle comuni passioni per il repertorio dedicato alla voce e chitarra.
Il concerto vede la chitarra in veste di strumento solista oltre che di accompagnamento dell’elegante voce della Milini, ed è introdotto proprio con un’opera per chitarra di Fernando Sor, una trascrizione del tema “O Cara Armonia” del Flauto Magico di W.A. Mozart al quale vengono aggiunti cinque variazioni.
Quindi Chiara Milini interpreta le “Sei Ariette” di Mauro Giuliani, compositore chitarrista che ebbe modo di conoscere e avere un legame di amicizia con Gioacchino Rossini che lo ispirò nella composizione del ciclo delle “Rossiniane”, pietra miliare del repertorio classico della chitarra.
Con un salto temporale si giunge nel Novecento con la musica suadente del compositore brasiliano Heitor Villa-Lobos del quale D’Alessandro esegue prima lo “Choro n. 1” e poi in duo la “Bachianas Brasileira n. 5”.
Tratte dalle “Siete canciones populares españolas” di Manuel De Falla per voce e trascritte magistralmente per chitarra vengono proposte le vivaci “El paño moruno” e “Jota”, e il concerto conclude con D’Alessandro con il Preludio n. 1 di Villa-Lobos.