Quantcast

Nel Coro delle Monache di Santa Giulia il concerto “Il mandolino di Beethoven”

Più informazioni su

(red.) Martedì 30 novembre, alle ore 20.30 presso il Museo di Santa Giulia in via Musei a Brescia, nella suggestiva cornice del Coro delle Monache, si tiene il concerto “Il mandolino di Beethoven“, protagonisti i musicisti Raffaele La Ragione, al mandolino e Marco Crosetto al fortepiano, per un concerto che riporta alla luce con uno studio attento, un programma dedicato a una produzione ricercata del corpus beethoveniano.
L’evento, realizzato da Fondazione Brescia Musei in collaborazione con Antares Vision, sarà ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili, ma con prenotazione necessaria al Centro Unico di Prenotazioni del Museo di Santa Giulia (030.2977433-34).
Il programma del concerto, che vede protagonista proprio il mandolino bresciano, originale strumento a quattro corde singole, comprenderà brani originali di Ludwig van Beethoven, Johann Nepomuk Hummel, Bartolomeo Bortolazzi e, unico pezzo riscritto per l’occasione, il Capriccio per Cembalo o Pian-forte e Violino (Mandolino) di Giovanni Paisiello.
La Ragione e Crosetto presenteranno alcune delle splendide composizioni per mandolino, vere gemme nell’ambito della produzione musicale giovanile di Ludwig van Beethoven, quasi certamente risalenti al periodo che il compositore trascorse a Praga verso il finire del 1700, quando, insieme al principe Lichnowsky, fu introdotto presso le principali famiglie dell’aristocrazia e quella cerchia di amatori di musica boemi.

Più informazioni su