Quantcast

Universo Musica torna al San Barnaba con tre concerti

La rassegna di musica da camera curata dall’associazione Orchestra da Camera di Brescia propone gli appuntamenti di venerdì 29 ottobre, mercoledì 3 e lunedì 8 novembre.

Universo Musica

Dopo due rinvii dovuti ai ripetuti stop da pandemia subiti dallo spettacolo dal vivo, torna Universo Musica, la rassegna di musica da camera curata dall’Associazione Orchestra da Camera di Brescia e realizzata con il contributo di Fondazione Asm, la sponsorizzazione tecnica di Passadori pianoforti e la collaborazione del Comune di Brescia.

Tre i concerti in cartellone – venerdì 29 ottobre, mercoledì 3 e lunedì 8 novembre – all’Auditorium San Barnaba, con inizio alle ore 20,45, UniversoMusica 2021 propone all’ascolto un repertorio vario che spazia da Bach a Bernstein, passando per Brahms, Martucci, Suk e Gershwin.

L’ingresso è gratuito, con prenotazione consigliata (tramite mail all’indirizzo info@orchestradacameradibrescia.com indicando nome, cognome e recapito telefonico).

Omaggio a Bach” è il concerto che, venerdì 29 ottobre, inaugura la rassegna 2021, affidando la scena all’Orchestra da Camera di Brescia_Lab, ensemble composto da giovani musicisti neodiplomati e agli inizi di carriera, che sarà preparato e guidato dall’interno da Filippo Lama (violino solista e concertatore). Alberto Maron, clavicembalo, e Andrea Dainese, flauto, saranno le altre parti soliste. Il programma, interamente bachiano, prevede Suite per orchestra n. 2 in si minore BWV 1067, Concerto per clavicembalo in fa minore BWV 1056, Concerto per violino in la minore BWV 1041, Suite per orchestra n. 3 in re maggiore BWV 1068.

Universi a confronto” è il titolo del secondo concerto in cartellone. La sera di mercoledì 3 novembre, L’Ensemble Zandonai – Orchestra da Camera di Trento, diretto dal maestro Giancarlo Guarino proporrà musiche di Josef Suk, George Gershwin e Leonard Bernstein. Ad aprire il concerto sarà la Serenata per archi di Suk, seguita da Rhapsody in blue di Gershwin che, proposta nella versione per archi e pianoforte, vedrà come in veste di solista Stefano Guarino. Chiuderà il programma la versione per archi della Suite West side story di Bernstein.

Lunedì 8 novembre, protagonista del concerto conclusivo della rassegna, intitolato “Brahms allo specchio – Martucci e i riflessi italiani del romanticismo tedesco”, sarà l’Hèsperos Piano Trio (Filippo Lama, violino, Stefano Guarino, violoncello, e Riccardo Zadra, pianoforte). In programma Trio n. 2 in do maggiore op. 87 e Trio n. 1 in do maggiore op. 59 di Giuseppe Martucci. Il Trio, che da anni calca i principali palcoscenici nazionali, sta dedicando una specifica attenzione al repertorio che proporrà all’ascolto, attestata tra l’altro dall’imminente uscita per la casa discografica Tactus di un cd ad esso dedicato.
Per informazioni è possibile scrivere a info@orchestradacameradibrescia.com o consultare il sito www.orchestradcameradibrescia.com.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.