Quantcast

Il Coro Controcanto brilla al concorso nazionale di Fermo

L'ensemble corale tutta al femminile ha vinto il primo premio nella categoria “polifonia sacra e profana”, il secondo nella classifica assoluta e una “menzione speciale alla direzione” per il giovane Direttore Maria Ciavarella.

Più informazioni su

(red.) Il Coro Femminile Controcanto di Brescia, diretto dal maestro Leonarda De Ninis, ha partecipato al Fermo VocalFest 2021 conseguendo il primo premio nella categoria “polifonia sacra e profana”, il secondo premio nella classifica assoluta e una “menzione speciale alla direzione” per il giovane Direttore Maria Ciavarella, che in tale occasione ha sostituito Leonarda De Ninis, assente per motivi di salute.

La manifestazione, di importanza nazionale, rilevante per il livello e la qualità dei cori che aderiscono ad ogni sua edizione, ha ospitato in concerto anche il Coro Giovanile Italiano che si è esibito appena prima delle premiazioni finali. La giuria ha espresso vive congratulazioni a tutti i cori partecipanti, sottolineando quanto sia importante, dopo quasi due anni di pandemia, poter tornare a organizzare concorsi e manifestazioni che promuovano la musica, la ricerca, la formazione e la competizione in ambito corale.

Nonostante le molte difficoltà legate al rispetto delle norme anti-covid, il concorso di Fermo si è svolto nella giornata di domenica 10 ottobre regalando ai cori partecipanti e al pubblico presente l’emozione della musica corale e dell’esibizione dal vivo tanto penalizzata da mesi, ma decisa a farsi risentire e a far parlare di nuovo di sé.

Ed è proprio quello che è successo in questa XI edizione del nazionale di Fermo al Coro Controcanto di Brescia, realtà corale e associativa che da dieci anni porta avanti attività di formazione ed educazione musicale delle giovani generazioni, organizza concerti rivolti alla realtà cittadina, partecipa a concorsi nazionali e internazionali ottenendo premi e riscontri d’eccellenza.

Nel suo decennale di festeggiamenti il coro è reduce, da due importanti concerti, il primo “Fairytales and blessings, racconti fantastici e benedizioni” tenuto il 12 giugno 2021 presso la chiesa parrocchiale di Santa Maria Immacolata e il secondo “Sicut sol”, il 24 settembre 2021 presso la basilica di Santa Maria delle Grazie di Brescia dedicato alle vittime del covid alla presenza del vescovo di Brescia, monsignor Pier Antonio Tremolada.

Il Coro Controcanto, si è distinto durante il concorso per le sue doti e la sua vocazione musicale, per la cura nella ricerca e l’attenzione ai dettagli, ma soprattutto per la capacità di vivere l’emozione del canto battendo come un unico cuore esprimendo il proprio desiderio di cantare insieme, di essere gruppo, di emozionarsi e di emozionare, promuovendo un’etica e uno spirito di comunità coesi, inclusivi e autentici nel segno forte ed evocativo della musica corale.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.