Quantcast

Martedì al Grande il duo Fulvio Luciani (violino) e Massimiliano Motterle (pianoforte)

(red.) La Stagione della Fondazione Teatro Grande prosegue con un atteso appuntamento dedicato alla musica da camera. Il duo composto da Fulvio Luciani (violino) e Massimiliano Motterle (pianoforte) eseguirà in due appuntamenti le Sonate mozartiane che completeranno l’esecuzione integrale delle Sonate per pianoforte e violino inaugurata nel 2020. La prima parte dell’affascinante percorso era stato infatti avviato nell’autunno dello scorso anno in  streaming sui canali
social della Fondazione.
Il duo torna ad esibirsi dal vivo nella Sala Grande del Massimo cittadino con gli ultimi due concerti del ciclo – in programma martedì 18 e martedì 25 maggio alle ore 19,30 – che presenteranno le Sonate della maturità.
L’appuntamento del 18 maggio vedrà impegnati i due musicisti nell’esecuzione delle Sonate K 378, K 379, K.380 e delle Sei Variazioni sulla canzone anonima Hélas, j’ai perdu mon amant K.360.

I concerti del 18 e del 25 maggio, così come tutte le proposte concertistiche della Fondazione, sono parte della Stagione della Società dei Concerti del Teatro Grande.
I biglietti per entrambi i concerti (ingresso intero 15 euro, ridotto 10) sono in vendita alla biglietteria del Teatro Grande e sui siti teatrogrande.it e vivaticket.com.
Anche per questi appuntamenti è previsto il consueto biglietto scontato al 50% per gli studenti. Gli orari di apertura della biglietteria del Teatro Grande sono dal martedì al venerdì dalle 13,30 alle 19,00 e il sabato dalle 15,30 alle 19,00; chiusura domenica e lunedì e festivi a eccezione dei giorni di spettacolo. Nel giorno dello spettacolo la biglietteria sarà aperta fino all’inizio dell’evento.

Per evitare code e assembramenti il Teatro sarà accessibile al pubblico a partire da un’ora prima dell’inizio della rappresentazione. Raccomandiamo agli spettatori di presentarsi presso il Teatro non oltre i 30 minuti precedenti l’orario d’inizio dell’evento. Segnaliamo che le disposizioni per il contenimento della pandemia attualmente in corso prevedono l’obbligo della mascherina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.