Quantcast

Sabato sera a Carzago “Concert Champétre” con il Trio D’Ance

Quinto concerto della ottava edizione del Festival d’Area “Suoni e Sapori del Garda”.

(red.) Sabato 26 settembre alle 21 nella Chiesa di San Lorenzo a Carzago di Calvagese della Riviera è in programma “CONCERT CHAMPÊTRE”, quinto concerto della ottava edizione del Festival d’Area “Suoni e Sapori del Garda”. Protagonista di questo concerto sarà l’Ensemble Trio D’Ance con Franco Tangari all’oboe, Sergio Dalmastro al clarinetto e Fausto Poloni al fagotto.

 

L’eclettico Ensemble propone all’ascolto un programma quanto mai vario e accattivante che spazia dalla fresca Serenata mozartiana al complesso contrappunto di J. S. Bach. Non manca il contributo di uno dei compositori del ‘900 francese: Henry Tomasi nel suo “Concert Champêtre” ci offre cinque suggestivi acquarelli di scene bucoliche nei quali si alternano scene di vita campestre a gioiosi momenti di balli collettivi. Il clima coreutico prosegue con un valzer alla moda francese per poi avventurarsi nelle fantasiose trascrizioni di danze tratte da “Lo Schiaccianoci” e da “La Vida Breve”. Infine, senza prender fiato, l’Ensemble si cimenta nel travolgente “Perpetuum Mobile” di J. Strauss.

L’Ensemble Trio D’Ance nasce dall’incontro tra tre affermati musicisti che da anni collaborano con prestigiose istituzioni musicali come l’ Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e i Conservatori di Milano Piacenza e Lugano. Il gruppo musicale è formato da tre strumenti a fiato che per produrre il suono si avvalgono di una caratteristica appendice denominata “ancia”.

Questa particolare formazione ha stimolato la creatività di molti compositori francesi del ventesimo secolo producendo una consistente letteratura che mette in evidenza le doti di cantabilità e il virtuosismo degli strumenti a fiato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.