“Brescia d’estate” al ritmo di jazz: quattro eventi gratuiti

Musica d'autore grazie alla programmazione del festival “Jazz on the road” intitolata “Easy to love”.

(red.) Anche quest’anno nella programmazione degli eventi “Brescia d’estate – Emozioni dal vivo” sarà protagonista la musica jazz grazie alla programmazione del festival “Jazz on the road” intitolata “Easy to love”. Cinque serate di grande musica con concerti che si terranno a partire dalle 21.30, nel cortile di Palazzo Broletto e, in caso di maltempo, nell’Auditorium San Barnaba di Corso Magenta 44/a.
Si inizia mercoledì 8 luglio con “Reithia”, eseguito dal quartetto composto da Massimiliano Milesi (sax tenore), Francesco Baiguera (chitarra), Giulio Corini (contrabbasso) e Filippo Sala (batteria).
Due musicisti bresciani e due bergamaschi, simbolo delle province maggiormente colpite dall’epidemia e unite ora come capitali italiane della cultura per il 2023, celebrano Reithia, divinità di 3500 anni fa, dea creatrice, misericordiosa e benevola e, nelle antiche culture, legata alla nascita, alla fertilità, alla salute e alla guarigione.
Giovedì 9 luglio si esibirà Simone Graziano “Snailspace”, trio composto da Simone Graziano (pianoforte), Francesco Ponticelli (contrabbasso e synth) e Enrico Morello alla batteria, che proporranno il lavoro definito dalla stampa specialistica uno dei migliori progetti discografici del 2017, caratterizzato dalla ricerca di spazi musicali innovativi rispetto al piano trio tradizionale.

Venerdì 10 luglio sarà la volta del concerto del “Perfect trio”, composto da Roberto Gatto (batteria), uno dei musicisti più rappresentativi del jazz italiano, Alfonso Santimone (piano e Fender Rhodes) e Pierpaolo Ranieri (basso elettrico) che proporranno sperimentazioni e nuove sonorità conducendo il pubblico nel mondo dell’elettronica e dell’improvvisazione con uno spettacolo multiforme.
Sabato 11 luglio sul palco salirà Claudio Fasoli, in concerto con il “London Tube” trio, composto da Claudio Fasoli (sax tenore e soprano), da Michele Calgaro (chitarra elettrica) e da Gianni Bertoncini: (batteria ed electronics).
L’ultimo appuntamento del festival in città è in programma domenica 12 luglio con l’esibizione del duo formato da Gianluca Petrella (trombone, elettronica) e Pasquale Mirra (vibrafono e percussioni, elettronica) protagonisti di un gioco tra melodia, ritmo, armonia ed elettronica con due strumenti acustici differenti e le rispettive incursioni nell’elettronica.

L’ingresso ai concerti è gratuito fino a esaurimento posti. La prenotazione è obbligatoria e sarà garantita fino a 15 minuti prima dell’inizio dei concerti poi sarà cancellata.
Informazioni e prenotazioni sul sito http://www.jazzontheroad.net/

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.